venerdì, Maggio 24, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

ANSIA PER LE CONDIZIONI DI FEDEZ

Fedez resta ricoverato nel reparto di chirurgia dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano dopo un’altra emorragia da ulcera che ha richiesto una nuova trasfusione di sangue

Tra sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre si è verificata una nuova perdita di sangue da un’ulcera: il rapper (già operato nel marzo 2022 per un raro tumore al pancreas) è stato così sottoposto a un nuovo intervento per suturare la ferita e fermare un’eventuale subito dopo venne eseguita una nuova emorragia e una nuova trasfusione di sangue.

Il decorso della malattia

Fedez – all’anagrafe Federico Leonardo Lucia -, 33 anni, era stato ricoverato d’urgenza giovedì scorso a causa di due ulcere che gli avevano causato un’emorragia interna. “Grazie a due trasfusioni di sangue sto molto meglio”, aveva scritto sui social dopo l’operazione, ringraziando poi i medici che lo avevano salvato. Sabato sera, però, la nuova puntata e il nuovo viaggio in sala operatoria. L’artista sarebbe dovuto essere dimesso ieri dall’ospedale ma, dopo questa operazione, la dimissione è stata rinviata a data da definire. Anche perché è ancora debole e debilitato, tenuto sotto osservazione dal personale sanitario. Accanto a lui, in ospedale, c’erano i suoi genitori e la moglie Chiara Ferragni, che aveva anticipato la notizia del primo ricovero con una storia su Instagram in cui parlava del suo ritorno a Milano da Parigi per “emergenza”.

VIRGO FUND

PRIMO PIANO