lunedì, Luglio 15, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Atterraggio d’emergenza per un Boeing 747 a Miami

AGI – Un aereo cargo Boeing 747 dell’Atlas Air è rientrato d’emergenza all’aeroporto internazionale di Miami a causa di un problema al motore poco dopo il decollo, ha dichiarato la compagnia aerea, provocando un’altra indagine sul gigante dell’aviazione.

L’aereo, che era diretto a Porto Rico, è atterrato in sicurezza nella tarda serata di giovedì “dopo aver riscontrato un malfunzionamento del motore poco dopo la partenza”, ha dichiarato un portavoce di Atlas Air all’AFP. Non sono stati segnalati feriti.

 

Watch as flames repeatedly shoot from a Boeing cargo plane headed for Puerto Rico from Miami on Thursday. The plane was diverted back to Miami International Airport shortly after takeoff when an engine failed, officials said. https://t.co/Wc6p04HLFh pic.twitter.com/MyMAEkNzCk

— The New York Times (@nytimes)
January 19, 2024

“L’equipaggio ha seguito tutte le procedure standard ed è tornato in sicurezza al MIA”, ha detto il portavoce, aggiungendo che la compagnia aerea indagherà sulle cause dell’incidente.

Un’ispezione successiva al volo ha rivelato un foro delle dimensioni di un pallone da calcio sopra il secondo motore, ha dichiarato la Federal Aviation Administration (FAA) in una nota.

Il National Transportation Safety Board ha dichiarato all’AFP di aver aperto un’indagine sul caso. In un comunicato separato, la Boeing ha dichiarato che sta supportando i suoi clienti e che contribuirà all’esame dell’NTSB.

L’aereo utilizza quattro motori prodotti da GE Aerospace, che sta fornendo assistenza tecnica durante le indagini.

Il gigante dell’aviazione statunitense Boeing è sotto stretto controllo a livello mondiale per il suo jet 737 MAX 9, dopo lo spavento di questo mese su un aereo dell’Alaska Airlines, quando un pannello si è staccato a metà volo e ha costretto a un atterraggio di emergenza.Anche in questo caso non ci sono state vittime o feriti gravi, ma le autorità di regolamentazione statunitensi hanno bloccato 171 aerei MAX 9 con la stessa configurazione del jet coinvolto nell’incidente.

Le azioni della Boeing hanno subito un colpo all’inizio del mese, con l’avvio da parte della FAA di un’indagine di sicurezza sull’incidente del 5 gennaio dell’Alaska Airlines.La FAA ha dichiarato questa settimana che la sua indagine si estenderà alle pratiche di fabbricazione e alle linee di produzione della Boeing.Si tratta del primo grave problema di sicurezza in volo su un aereo Boeing da quando due incidenti mortali del 737 MAX, uno nel 2018 e uno nel 2019, hanno portato a un fermo dell’aereo per quasi due anni.Da allora, diversi incidenti che hanno coinvolto gli aerei Boeing hanno attirato l’attenzione, con un volo della All Nippon Airways che, secondo quanto riferito, è dovuto tornare indietro sabato dopo che è stata trovata una crepa sul finestrino della cabina di pilotaggio del Boeing 737-800.Mercoledì, il Segretario di Stato americano Antony Blinken è stato costretto a ritardare il suo ritorno dalla Svizzera a causa di quello che un funzionario statunitense ha definito un “guasto critico” del suo aereo, anch’esso un Boeing. Un altro aereo è stato inviato per recuperare Blinken, mentre gli assistenti sono tornati a Washington con un volo commerciale.

Le autorità statunitensi per la sicurezza aerea hanno completato le ispezioni su 40 aerei 737 MAX bloccati a terra, ma non hanno specificato quando gli aerei saranno autorizzati a rientrare.Le autorità statunitensi per la sicurezza aerea hanno completato le ispezioni su 40 aerei 737 MAX bloccati a terra, ma non hanno specificato quando gli aerei saranno autorizzati a rientrare.

VIRGO FUND

PRIMO PIANO