martedì, Luglio 16, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Austin: “Indebolire la Nato significa indebolire l’America”

AGI – “Ogni tentativo di indebolire la Nato non fa che indebolire l’America”. Lo ha dichiarato il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, nel suo discorso durante i lavori del vertice Nato di Washington. “Ho avuto una breve carriera di 41 anni in uniforme”, ha scherzato il capo del Pentagono, “non ho mai visto una Nato così forte e così impegnata“. “Una delle lezioni che impari da soldato è che l’ultima cosa che vuoi è combattere da solo e l’America è più sicura grazie ai suoi alleati”, ha aggiunto.

 

“Quella della Nato è una delle più grandi storie di successo di sempre, siamo l’alleanza difensiva più forte e di maggiore successo della storia umana”, ha detto Austin, “l’articolo 5 è un fondamento della Nato e lo è ancora”. “Sono fiero del modo in cui la Nato e le nostre altre alleanze e partnership sono cresciute sotto la leadership di Joe Biden e sono lieto che abbiamo tenuto testa alla sfida delle sempre più aggressiva Russia di Putin“, ha proseguito il capo del Pentagono, “non ci faremo trascinare nella scriteriata guerra scelta da Putin ma restiamo al fianco dell’Ucraina nella sua lotta per la sovranità e la sicurezza, impegnandoci a mettere sempre più truppe in stato di elevata prontezza”. Quanto agli F-17, Austin ha assicurato che Kiev “li riceverà in estate.

In un discorso con evidenti valenze di politica interna, Austin ha poi ricordato che gli alleati della Nato “non solo stanno spendendo più in difesa ma stanno spendendo più nell’industria della difesa americana, aiutandoci a far crescere la nostra base industriale e creando buoni posti di lavoro per gli americani”.

“Siamo qui per rafforzare la Nato e la sicurezza alleata per i prossimi 75 anni”, ha concluso Austin, “come ha ricordato il presidente Biden, nemici e rivali hanno provato a distruggere la nostra unita’ ma le nostre democrazia hanno resistito incrollabili e questa è un’eredità da celebrare”.

 

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO