sabato, Aprile 13, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Brennero in tilt per la neve in autostrada

AGI – Una nevicata dal sapore d’altri tempi ma che un paio di volte a stagione si verifica, ha colto tutti di sorpresa bloccando per diverse ore uno dei valici più importanti e significativi d’Europa, il passo del Brennero. In tilt la circolazione stradale. La forte nevicata ha fatto cadere una settantina di centimetri di neve fresca ai 1.300 metri del valico ha prima costretto le autorità austriache a chiudere la corsia sud della Brennerautobahn (A13) causa neve e mezzi pesanti che non riuscivano più a proseguire la marcia nella zona di Brennersee (lago di Brennero ndr), e poi alla chiusura del tratto italiano da Vipiteno a Brennero. La circolazione è stata riattivata solo alle ore 19 quando le precipitazioni si sono attenuate. Per diverse ore è rimasta chiusa anche la strada statale 12 – da Vipiteno a Brennero causa pericolo valanghe e per non congestionare la zona del valico dopo l’interruzione della statale (Bundessstrasse) in territorio austriaco – dove si sono formate lunghe code.

A seguito delle copiose nevicate il pericolo valanghe è salito al grado 4. Per motivi di sicurezza sono stati chiusi al traffico tre passi, Giovo, Gardena e Valparola. Causa un albero caduto sulla linea elettrica aerea per la troppa neve, la linea ferroviaria Fortezza-San Candido in Val Pusteria è interrotta. Un albero è caduto nel tratto Casteldarne-Vandoies. I passeggeri di due treni – circa 200 persone in totale – sono stati evacuati dai vigli del fuoco volontari di Vandoies di Sotto e fatti proseguire in pullman. Dopo sei ore rimasto bloccato in territorio austriaco, il pullman con a bordo 51 studenti del liceo Scientifico ‘Fermi’ di Sulmona nella prima serata è riuscito a proseguire il viaggio. La comitiva con ragazzi di tre classi di quinta assieme a quattro docenti stava rientrando da un viaggio-studio a Salisburgo. Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha seguito “da vicino l’evolversi della situazione pronto a fornire assistenza in territorio italiano ai mezzi rimasti bloccati per ore” e si è “subito attivato per dare assistenza, tramite l’Unita’ di Crisi della Farnesina, alla scolaresca italiana”. Lo stesso ministro Matteo Salvini ha dato “indicazioni al concessionario, tramite la Dg Strade del Mit, di fornire viveri e beni di prima necessità ai mezzi in arrivo sul territorio italiano”. La chiusura sia dell’autostrada che della strada statale in territorio austriaco non ha consentito alla squadra dell’Asiago di raggiungere Innsbruck per disputare la partita di hockey su ghiaccio prevista questa sera. 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO