venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Cade un Falcon russo in Afghanistan, ma è giallo: sparito un milione di dollari

AGI – C’è un giallo nel disastro. Secondo “fonti attendibili” citate da un giornale afghano, più di un milione di dollari è scomparso dall’aereo russo precipitato lunedì nelle montagne della provincia di Badakhshan.
“Un totale di 1,2 milioni di dollari” scrive il quotidiano Hasht-e Subh, è stato rubato dall’aereo russo e il governatore provinciale talebano, Mohammad Ayub Khalid, ha nominato una commissione di inchiesta sull’accaduto. Le indagini si concentrano sul gruppo che è arrivato per primo sul luogo dell’incidente e che è legato al capo di stato maggiore delle forze armate talebane, Qari Fasihuddin Fitrat. Nè i talebani nè la Russia hanno finora commentato l’articolo.

A parlare della somma di denaro potrebbero essere stati i 4 sopravvissuti al disastro. A bordo del Falcon 10, che aveva 46 anni di servizio, c’erano sei persone: quattro membri dell’equipaggio e due passeggeri. L’aereo apparteneva alla societa’ Athletic Group e si è schiantato durante un volo sanitario charter lungo la rotta da Gaya, in India, a Zhukovsky, in Russia via la citta’ uzbeka di Tashkent. L’aereo era originariamente partito dall’aeroporto tailandese di U-Tapao. 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO