sabato, Aprile 13, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Europa League, la Roma batte il Feyernoord ai rigori

AGI – La storia è sempre la stessa e dice ancora una volta Roma. Eliminato nuovamente il Feyenoord dall’Europa League per il secondo anno di fila, dopo la Conference League vinta l’anno precedente. Stavolta servono i calci di rigore al playoff dopo i due 1-1 all’andata e al ritorno, questo dell’Olimpico firmato da Gimenez e Pellegrini. Ma il protagonista indiscusso è il portiere Svilar, che para due rigori di fila ad Hancko e Jahanbakhsh dopo il primo errore di Lukaku. La squadra di De Rossi fa ancora una volta festa contro gli olandesi e approda cosi’ agli ottavi di finale. L’avvio di gara è scoppiettante ma non si mette subito bene per i giallorossi, che dopo neanche cinque minuti vanno sotto con il gol di Gimenez, lesto e anche fortunato nel trovare la deviazione vincente di spalla su un tentativo in allungo di Nieuwkoop.

 

La sfida s’infiamma immediatamente e i padroni di casa provano a rispondere, ma al 13′ serve un intervento a tu per tu di Svilar su Wieffer ad evitare il possibile raddoppio olandese. La Roma si salva e un paio di minuti piu’ tardi riequilibra tutto con una perla di capitan Pellegrini, che indovina un gran destro a giro da fuori per l’1-1. Al 21′ lo stesso Pellegrini legge e serve alla perfezione un bel taglio di Cristante, bravo ad inserirsi tra le linee e colpire di testa anticipando il portiere, senza pero’ inquadrare lo specchio della porta.

 

Nella ripresa la squadra di De Rossi riesce a trovare con meno facilita’ veri guizzi offensivi, protestando giusto al 57′ per un presunto fallo da rigore ai danni di El Shaarawy, a terra dopo un contrasto al limite con un difensore ospite. La piu’ grande chance del secondo tempo arriva quasi a tempo scaduto (89′), quando Lukaku riceve dallo stesso El Shaarawy, ma il belga non regge la pressione di Hancko e perde il tempo giusto per la battuta da due passi. Nei supplementari succede poco o nulla, poi all’ultimo secondo ancora Lukaku ha sui piedi il match point, ma Wellenreuther salva tutto e porta la sfida ai rigori. Il primo a sbagliare e’ proprio Lukaku, ma Svilar si trasforma in supereroe e neutralizza consecutivamente Hancko e Jahanbakhsh, permettendo poi a Zalewski di chiudere il discorso. 

 

Tutti i risultati dei play-off

MILAN (ITA) – Rennes (Fra) 3-0 2-3
BENFICA (POR) – Tolosa (Fra) 2-1 0-0
Braga (Por) – QARABAG (AZE) 2-4 3-2 dts
Lens (Fra) – FRIBURGO (GER) 0-0 2-3 dts
Feyenoord (Ned) – ROMA (ITA) 1-1 3-5 dcr
Young Boys (Sui) – SPORTING LISBONA (POR) 1-3 1-1
Galatasaray (Tur) – SPARTA PRAGA (CZE) 3-2 1-4
Shakthar Donetsk (Ukr) – MARSIGLIA (FRA) 2-2 1-3

VIRGO FUND

PRIMO PIANO