sabato, Febbraio 24, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Eurovision consentirà la partecipazione di Israele

AGI – Gli organizzatori dell’Eurovision Song Contest, che quest’anno celebrerà la 68esima edizione a Malmo Svezia), hanno ribadito che Israele potrà partecipare al popolare concorso canoro europeo, nonostante le recenti richieste di fan e musicisti di impedirglielo per l’assedio a Gaza.
“Comprendiamo le preoccupazioni e le profonde convinzioni sull’attuale conflitto in Medio Oriente, ma siamo impegnati a garantire che l’Eurovision Song Contest rimanga un evento apolitico, in cui competono artisti ed emittenti, non i governi”, si legge in una nota degli organizzatori.

 

“I nostri organi direttivi, guidati dal Comitato Esecutivo, hanno esaminato l’elenco dei partecipanti per l’edizione 2024 e hanno concordato che la televisione pubblica israeliana KAN soddisfa tutte le regole della competizione per quest’anno e può partecipare, come ha fatto negli ultimi 50 anni”, ha affermato. aggiunto.
La dichiarazione aggiunge che l’Unione europea di radiodiffusione (EBU), l’ente organizzatore dell’Eurovision, si è allineata in questo modo con altre entità in campi come lo sport che hanno mantenuto un atteggiamento aperto nei confronti della partecipazione israeliana alle principali competizioni.

 

La risposta arriva dopo diversi appelli a boicottare Israele al festival, soprattutto nei paesi nordici, dove artisti provenienti da Islanda e Finlandia si sono espressi a favore del fatto che i loro Paesi non gareggino a Malmo se partecipa Israele.
Nel 2019, l’Islanda e’ stata multata dall’Eurovision dopo che in quell’edizione tenutasi a Tel Aviv la rappresentanza del Paese nordico in gara – la banda musicale Hatari – aveva mostrato la bandiera palestinese.
Eurovision ha posto il veto alla partecipazione della Russia al concorso dal 2022 in risposta alla sua invasione dell’Ucraina, che ha causato l’espulsione dei canali televisivi nazionali russi dall’EBU.
Israele partecipa al concorso dal 1973 e ha vinto nel 1978 (con la famosa canzone “A-Ba-Ni-Bi”), nel 1979, nel 1998 (dell’artista Dana International) e, più recentemente, nel 2018, quando Netta Barzilai ha vinto con “Toy”.

VIRGO FUND

PRIMO PIANO