venerdì, Maggio 24, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

I SUPEREROI PRIDE DI LORENZO SUSI

Cultura LGBT+ e fumetto: un binomio che arriva sempre più al cuore del lettori. Ne parla Lorenzo Susi, uno dei comic-artist impegnato nel progetto Marvel Pride

Il primo supereroe a sposarsi, in un fumetto del 2012, è stato Northstar, uno degli X-men, che aveva fatto il suo coming out nel 1992. Da allora l’universo del fumetto si è aperto alla cultura LGBTQ+, e grandi case editrici come DC e MARVEL hanno iniziato ad abbracciare sempre di più temi adulti, incluse le differenze di gender. Insomma, ce n’è voluto di tempo perché anche i supereroi fossero liberi di amare chi volevano.

Marvel Pride… da dove nasce questa idea e come ti sei ritrovato a far parte della “squadra”?

Marvel Voices Pride è un antologico che celebra il mese dell’orgoglio LGBTQIA+ con tantissime storie brevi dei più famosi – e non – supereroi queer presenti nelle scuderie della casa editrice stessa. Nel marzo 2022 ho mandato la mia candidatura ad un loro annuncio per creare un nuovo team artistico queer per il nuovo volume e, a grandissima sorpresa, sono stato selezionato.

Il fumetto come linguaggio sembra parlare molto ai giovani. Attraverso i comics che tipo di messaggio vorresti far arrivare?

Ci sarebbero molti messaggi che mi piacerebbe leggere in un fumetto, ma ultimamente sentirei piuttosto la necessità di sensibilizzare i giovani mostrando che anche se un eroe raggiunge sempre i propri obiettivi, nessuno deve considerarsi “fallito” se non ci riesce; è sicuramente un pensiero frustrante e ingiusto verso noi stessi quando si pensa di non essere capaci solo perché non si è fatto centro al primo lancio.

Cosa significa per una persona LGBTQ+ essere “un eroe”?

Per la realtà in cui viviamo, anche solo prendendo come esempio quella queer italiana, è eroico anche solo arrivare a fine giornata cercando di rimanere sereno. Anche perché è un dato di fatto che anche nei luoghi più sicuri siamo costantemente bombardati da frasi invalidanti e micro aggressioni.

Il tuo eroe preferito e perché…

Aiuto! ne ho talmente tanti che non riesco a scegliere ma ultimamente sto recuperando tante storie di Spider Man, adoro i suoi movimenti dinamici.

Ringraziamo dunque Lorenzo per la disponibilità e ci auguriamo che molto presto anche i supereroi non dovranno più tenere nascosta la propria identità.

VIRGO FUND

PRIMO PIANO