venerdì, Luglio 19, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

IL CANTANTE DEI PLACEBO, BRIAN MOLKO, INSULTA GIORGIA MELONI DURANTE IL CONCERTO A TORINO

Brian Molko, cantante dei Placebo, ha insultato Giorgia Meloni durante un loro concerto: ecco cosa ha detto del Presidente del Consiglio

I Placebo, una delle band alternative rock più note degli ultimi 30 anni, hanno stupito il pubblico accorso al loro concerto al festival Sonic Park che si tiene a Stupinigi, in provincia di Torino. In apertura di esibizione, infatti, il loro leader Brian Molko ha pesantemente offeso il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, urlando (in italiano) “Pezzo di merda, fascista, razzista. Vaffanculo!”, per poi concludere con il gesto dell’ombrello. Questa scena ha lasciato senza parole migliaia di persone, ma non deve stupire perché Brian Molko ha infatti espresso – in diverse occasioni – sostegno alle persone transgender e non binarie, e quindi ha voluto esprimere la sua indignazione davanti alle 5.000 persone presenti in platea per la linea politica tenuta sull’argomento dall’attuale governo.

Molko è ricordato anche, qui in Italia per il gesto che compì nel 2001 durante la sua partecipazione al Festival di Sanremo, quando terminò la sua esibizione distruggendo la chitarra sul palco. Durante un recente concerto a Varsavia, ha lasciato bruscamente il palco dopo essersi reso conto che molte persone erano presenti e stavano filmando il concerto sul proprio telefono.

VIRGO FUND

PRIMO PIANO