venerdì, Giugno 14, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Il centrosinistra vince nei comuni, la destra mantiene il Piemonte

AGI – Il centrosinistra vince 10-6 il primo turno delle elezioni comunali 2024. Si è votato in 29 capoluoghi di provincia. L’affluenza alle comunali è stata del 62,61% (-5,01% rispetto alle precedenti elezioni). La coalizione, che fa perno sul Pd, strappa al centrodestra i sindaci di Cagliari e Pavia, alle liste civiche il sindaco di Sassari e conferma i comuni di Bergamo, Cesena, Livorno, Modena, Pesaro, Prato, Reggio Emilia.

Il centrodestra strappa a M5s il sindaco di Campobasso e conferma al primo turno i comuni di Ascoli Piceno, Biella, Ferrara, Forlì, Pescara.

Il ballottaggio del 23 e 24 giugno tra centrosinistra e centrodestra deciderà i sindaci di Perugia, Potenza, Urbino, Vercelli, Bari, Cremona, Firenze, Caltanissetta, Vibo Valentia e Lecce (il dato di quest’ultimo comune non è ancora definitivo. La candidata del centrodestra Adriana Poli Bortone è al 49,65% e le ultime 5 sezioni da scrutinare saranno decisive). Il ballottaggio tra centrosinistra e liste civiche deciderà i sindaci di Verbania e Avellino. Il ballottaggio tra centrodestra e M5s deciderà il sindaco di Rovigo.

Nelle precedenti elezioni il centrosinistra vinse in 13 comuni: Bari, Bergamo, Cesena, Cremona, Firenze, Lecce, Livorno, Modena, Pesaro, Prato, Reggio Emilia, Rovigo e Verbania. Il centrodestra si aggiudicò 12 sindaci: Ascoli Piceno, Biella, Cagliari, Ferrara, Forlì, Pavia, Perugia, Pescara, Potenza, Urbino, Vercelli, Vibo Valentia. Il Movimento 5 Stelle prese due sindaci: Campobasso e Caltanissetta. Le liste civiche vinsero ad Avellino e Sassari.

Con la conferma della regione Piemonte al centrodestra (Presidente Alberto Cirio), la coalizione mantiene il potere in 14 regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sicilia, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. Il centrosinistra governa in 6 regioni: Campania, Emilia Romagna, Puglia, Sardegna, Toscana e Valle d’Aosta.

Il voto in Piemonte conferma Cirio

 

Con la conferma della regione Piemonte al centrodestra (Presidente Alberto Cirio), la coalizione mantiene il potere in 14 regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sicilia, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto.
Il centrosinistra governa in 6 regioni: Campania, Emilia Romagna, Puglia, Sardegna, Toscana e Valle d’Aosta.

 

 

 

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO