venerdì, Giugno 14, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Le aziende israeliane bandite da una fiera delle armi a Parigi

AGI – Le autorità francesi hanno bandito le aziende israeliane della difesa da una fiera commerciale alle porte di Parigi. “Per decisione delle autorità governative, non ci sarà nessuno stand per l’industria della difesa israeliana alla fiera Eurosatory 2024”, hanno detto gli organizzatori Coges Events. Né Coges nè il ministero della Difesa hanno fornito spiegazioni. Settantaquattro aziende israeliane avrebbero dovuto essere rappresentate all’evento dal 17 al 21 giugno nel quartiere fieristico vicino al principale aeroporto internazionale di Parigi. Una decina avrebbe esposto armi. 

 

La scorsa settimana un gruppo di attivisti ha mandato una diffida a Coges esortando l’organizzazione ad adottare misure per evitare l’acquisto e la vendita di armi che potrebbero essere utilizzate in “crimini” commessi a Gaza o in altre parti dei territori palestinesi occupati. Anche ASER, Stop Arming Israel, Urgency Palestine e l’Associazione di Solidarieta’ Francia-Palestina hanno messo in guardia contro i profitti della fiera che “rafforzano il potere economico delle aziende che potrebbero partecipare a questi crimini”. Coges ha specificato che si tratta di “una fiera esclusivamente destinata alla presentazione di attrezzature per la difesa e la sicurezza e in alcun modo un luogo per stipulare accordi”.

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO