martedì, Luglio 16, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

L’Egitto strizza l’occhio al turismo di lusso, in arrivo SouthMED City

AGI – Il governo egiziano ha stretto una partnership con Talaat Mostafa Group (Tmg), una delle più grandi società egiziane di sviluppo immobiliare, per realizzare un nuovo mega progetto da 21 milioni di dollari, SouthMED City, sulla costa settentrionale.  Il progetto è stato annunciato nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la sede del governo egiziano nella Nuova Capitale Amministrativa, alla presenza del primo ministro Mostafa Madbouly.

 

SouthMED City avrà un porto turistico, un campo da golf, laghetti e altre strutture e servizi di lusso. Nel corso della conferenza, il premier Mostafa Madbouly ha sottolineato gli imponenti progetti in corso sulla costa settentrionale, come New Alamein City, Ras El-Hekma e ora SouthMED, volti a incrementare il turismo e ad ampliare il potenziale economico di questo comparto, in linea con il piano strategico nazionale. 

 

 

Madbouly si é anche detto convinto che questi progetti raddoppieranno il numero di turisti nel Paese entro il 2030. “Vogliamo che la costa settentrionale diventi sempre più attraente e capace di contribuire alla crescita del settore turistico creando un gran numero di camere d’albergo nella regione”. Da parte sua, Hisham Talaat Moustafa, amministratore delegato di Tmg, ha reso noto che, secondo le previsioni, il progetto genererà il fatturato più alto mai registrato per un progetto immobiliare turistico in Egitto, pari a 32 miliardi di dollari.

 

“SouthMED City creerà 1,6 milioni posti di lavoro diretti e indiretti nel settore edile e nei settori correlati e si prevede che aumenterà il Pil – ha aggiunto Talaat Mostafa -. I proventi derivanti dalle imposte sovrane sul progetto nel bilancio dello Stato aumenteranno di 56 milioni di dollari”. Ha poi aggiunto che SouthMED attirerà un’enorme quantità di investimenti diretti esteri in quanto attrazione turistica internazionale, iniettando nell’economia valuta estera quanto mai necessaria al Paese. 

 

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO