domenica, Giugno 16, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Nuova scossa nei Campi Flegrei, trema anche Napoli. Paura e gente in strada

AGI – Uno sciame sismico nei Campi flegrei, con scosse che si susseguono da questa mattina, allarma il Napoletano. Quattro scosse in particolare questa sera hanno portato anche gente in strada. Una, poco dopo le 20.10, a una magnitudo stimata dall’Ingv di 4,4, preceduta da un’altra di magnitudo 3,5. Le scosse sono state avvertite nettamente dalla popolazione non solo tra Baia, Bacoli e Pozzuoli, ma anche in molti quartieri di Napoli, il Vomero e Fuorigrotta soprattutto, ma anche Chiaia e quelli occidentali ai confini con Pozzuoli.

 

La scossa più rilevante ha fatto scattare l’allarme anche in alcuni Comuni dell’hinterland come Casavatore, Giuliano e Afragola. Già stamani nei Campi Flegrei la terra aveva tremato ma la scossa di entità più rilevante era stata quella delle 8:50 di magnitudo 2,3. Per la scossa delle 19:51 di magnitudo 3,5, l’Ingv indica come epicentro la zona tra la Solfatara e gli Astroni a una profondità di 2,8 km/h.

 

Per prudenza a Napoli la linea 2 della metropolitana è stata fermata. Pervenute alla sala operativa dei vigili del fuoco alcune segnalazioni per crepe e caduta di cornicioni in edifici. Le squadre sono sul territorio per la verifica diretta della situazione.

 

Musumeci “in contatto con Curcio”

“Lo sciame sismico che nella serata di oggi e’ stato avvertito nell’area dei Campi Flegrei continua a suscitare comprensibile apprensione tra gli abitanti. Ho gia’ sentito il prefetto di Napoli e il sindaco di Pozzuoli per accertarmi di eventuali danni a persone o cose. Sono in costante contatto con il nostro capo Dipartimento Fabrizio Curcio che sta presiedendo i lavori del Comitato operativo appositamente convocato”. Lo dichiara il ministro per la Protezione civile Nello Musumeci. 

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO