domenica, Marzo 3, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Partita sospesa a Udine per ululati razzisti. Milan e Lega A: “no al razzismo”

AGI  – A Udine la partita tra Udinese e Milan è stata sospesa per cinque minuti dall’arbitro Maresca per gli ululati razzisti contro il portiere rossonero Maignan arrivati dalla curva dei tifosi di casa alle sua spalle. Al 34mo del primo tempo, con gli ospiti in vantaggio 1-0 con Loftus-Cheek, l’arbitro Maresca ha sospeso il gioco e ha fatto leggere un annuncio all’altoparlante per far cessare ogni espressione di discriminazione razziale.
La gara è poi ripresa con sei minuti di recupero.

LA LEGA SERIE A CONDANNA OGNI FORMA DI RAZZISMO. pic.twitter.com/3wOCYt9SZt

— Lega Serie A (@SerieA)
January 20, 2024

“Nel nostro sport non c’è assolutamente posto per il razzismo: siamo sconvolti. Siamo con te, Mike”, ha scritto sui social il Milan. La Lega Serie A su X ha espresso la sua “condanna” per “ogni forma di razzismo”. 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO