venerdì, Maggio 24, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Sam Asghari critica il documentario sulla moglie Britney Spears

Nelle prossime ore è atteso il documentario di Tmz Britney Spears: The Price of Freedom, che passerà al setaccio l’ultimo anno e mezzo della popstar, dopo aver riottenuto la libertà dal padre. 

Sam Asghari, marito della popstar, su Instagram si è espresso a proposito dello speciale, difendendola: “L’ultima cosa che voglio fare è parlare ancora a nome di mia moglie, non lo farei mai. Rispetto la sua privacy. Ecco perché non parlo così tanto e ho trovato assolutamente disgustoso le persone che, nella sua vita in quel momento, quando non aveva voce, andavano e raccontavano la sua storia come se fosse la loro”. 

Ed ha aggiunto: “È stato assolutamente disgustoso. E come prendere la persona più influente della nostra generazione, la principessa del pop, la fidanzata d’America e metterla in prigione, dove suo padre le dice cosa fare, che acqua bere, chi vedere e usarla come una macchina per fare soldi”. 

Sam Asghari non è d’accordo su come ancora oggi viene trattata Britney Spears. L’attore, difendendo a spada tratta la moglie, potrebbe aver messo a tacere le voci sempre più insistenti di una crisi matrimoniale. 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO