lunedì, Luglio 15, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Sinner vola agli ottavi agli Australian Open. Si ferma Cobolli

AGI – Jannik Sinner procede nel suo cammino trionfale agli Australian Open e approda agli ottavi travolgendo anche l’argentino Sebastian Baez, a cui ha concesso appena quattro game in un netto 6-0, 6-1, 6-3 concluso in meno di due ore.

Finisce invece l’avventura di Fabio Cobolli: il 21enne romano è stato sconfitto in tre set, 6-3, 6-3, 6-1, dall’australiano Alex De Minaur, beniamino di casa a Melbourne e testa di serie numero 10 del tabellone.

Per Sinner arriva anche un piccolo record: a soli 22 anni diventa l’italiano più giovane a inanellare l’undicesima presenza negli ottavi dei tornei del Grande Slam, la terza consecutiva negli Australian Open. Berrettini ne ha giocati in tutto 10, Fognini e Panatta sono a quota 8, mentre Nicola Pietrangeli resta lontano con 16 partecipazioni agli ottavi di uno Slam.

Forza pic.twitter.com/EQA63i4Vxt

— Janniksin_Updates (@JannikSinner_Up)
January 19, 2024

L’asticella ora si alza: per un posto dei quarti l’altoatesino dovra’ superare nelle prime ore di lunedi’ lo scoglio del russo Karen Khachanov, semifinalista lo scorso anno e in grande forma, che ha battuto il ceco Tomas Machac in 4 set. “Sarà una partita tosta”, ha osservato Sinner, “lui si esalta sempre negli Slam e ogni volta che ci siamo affrontati sono sempre stati match lunghi e spesso conclusi con tie break. Abbiamo uno stile di gioco simile. Sarà un match complicato ma è per questo motivo che ci alleniamo, turno dopo turno il livello salirà e si farà sempre più difficile”.

Da definire l’orario della partita: all’azzurro numero quattro del mondo non dispiacerebbe di giocare di nuovo tra i primi di giornata, anche se questo significa far fare le ore piccole ai tifosi in Italia.

La resistenza di Cobolli

L’altro italiano superstite, Cobolli, si è arreso in due ore e 7 minuti a De Minaur nella sua sesta partita dalle qualificazioni, appesantito nel finale da un fastidio alla coscia destra. Per lui restano comunque il miglior risultato in uno Slam (aveva superato i primi due turni), l’avanzata al 76mo posto del ranking e i complimenti del suo avversario: “È un ottimo giocatore, ha disputato una grande partita confermando quanto di buono aveva fatto fin qui nei match precedenti”, ha commentato l’australiano augurando a Cobolli “tutto il meglio”.

Agli ottavi sono approdati anche Novak Djokovic che ha battuto in tre set, 6-3, 6-3, 7-6 (2), l’argentino Tomas Martin Etcheverry, il greco Stefanos Tsitsipas (6-3, 6-0, 6-4 al francese Luca Van Asschee) e lo statunitense Taylor Fritz (superato in rimonta Fabian Marozsan 3-6, 6-4, 6-2, 6-2).

VIRGO FUND

PRIMO PIANO