mercoledì, Aprile 24, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Terremoto di magnitudo 7 a Taiwan. Il momento della scossa ripreso da chi era in auto [VIDEO]

AGI – Almeno nove persone sono morte e più di 1.000 sono rimaste ferite a Taiwan mercoledì 3 aprile, secondo un nuovo rapporto delle autorità, in un terremoto di magnitudo 7 o più che ha danneggiato anche decine di edifici, il più potente che abbia colpito l’isola da 25 anni a questa parte. Tuttavia, le rigide norme edilizie e la buona preparazione ai disastri sembrano aver evitato una catastrofe maggiore per l’isola, che è regolarmente colpita da terremoti.

 

 

Tutti i decessi sono stati registrati nella regione di Hualien, vicino all’epicentro del terremoto nella parte orientale dell’isola: tre persone sono morte schiacciate dalle rocce mentre si trovavano a percorrere un sentiero escursionistico, mentre altre tre erano a bordo dei loro veicoli quando sono state travolte da alcuna frane. Una settima è morta in una cava. 

La magnitudo del terremoto sottomarino è stata stimata a 7,5 dall’Agenzia meteorologica giapponese (JMA), a 7,4 dal Servizio geologico statunitense (USGS) e a 7,2 dall’Agenzia meteorologica di Taiwan (CWA). Il sisma si è verificato poco prima delle 8:00 ora locale (00:00 GMT) ed è stato seguito da diverse scosse di assestamento. L’epicentro è stato localizzato a bassa profondità al largo della costa orientale di Taiwan.

 

 

La Cina, che considera Taiwan parte del suo territorio, ha dichiarato di essere “pronta a fornire aiuti alle persone colpite”, secondo l’agenzia di stampa nazionale Chine Nouvelle. Lo stesso hanno fatto gli Stati Uniti, che ieri hanno dichiarato di essere pronti a fornire “tutta l’assistenza necessaria” in seguito al disastro. “La mia casa ha tremato violentemente, i quadri appesi alle pareti, il televisore e il bar sono caduti”, ha dichiarato un residente di Hualien a SET TV. 

 

 

La televisione locale ha mostrato edifici a più piani a Hualien e altrove inclinarsi pericolosamente a causa del terremoto, mentre un magazzino nel comune di Nuova Taipei è crollato.

Il sindaco della città ha dichiarato che circa cinquanta sopravvissuti sono stati estratti dalle rovine. “È stato come il crollo di una montagna”, ha detto un vicino. “Siamo stati molto fortunati”, ha detto un altro residente. “Molte decorazioni in casa sono cadute a terra, ma le persone sono sane e salve”. Alcune fabbriche della Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC), il più grande produttore di chip al mondo, sono state brevemente chiuse, ha dichiarato un funzionario dell’azienda all’AFP.
 

 

 

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO