sabato, Aprile 13, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Torna a Napoli Comic(On)Off, cultura pop anche in musei

AGI – Un’invasione pacifica e divertente di Napoli, che porterà l’arte del fumetto anche in luoghi insoliti, come il museo di Capodimonte, il Pio Monte della Misericordia, il museo Darwin Dohrn e Palazzo Cavalcanti. Torna dal 4 aprile all’11 giugno Comic(On)Off, la rassegna internazionale del fumetto e della cultura pop promossa e finanziata dal Comune di Napoli, che rappresenta una sorta di preludio del Comicon, la più grande fiera del fumetto del Sud Italia, in programma dal 25 al 28 aprile. Tra eventi, mostre, proiezioni e performance, gli esponenti della nona arte proporranno nuove esperienze creative, novità editoriali e momenti di intrattenimento per piccoli e grandi. Tra i luoghi che ospiteranno gli eventi inseriti nel programma della manifestazione, figurano anche l’Istituto di cultura francese, l’Ordine dei Giornalisti e l’Accademia di Belle arti. Anche per il 2024 si conferma la collaborazione con le scuole dedicate al fumetto e c’è anche il coinvolgimento di realtà attive nel sociale, come ‘Casa Mehari’ e l’associazione ‘Le Kassandrè. 

 

 “Prosegue la politica dell’amministrazione comunale di portare la cultura in ogni ambito della città – sottolinea il coordinatore delle Politiche culturali del Comune di Napoli, Sergio Locoratolo – anche con Comic(On)Off portiamo avanti questo disegno complessivo, con una logica diversa rispetto all’appuntamento principale di Comicon, che è la più grande fiera del fumetto. Vogliamo dare vita a un vero e proprio evento culturale con il fumetto che si rapporti ad altre esperienze, ad altre arti, alla musica, all’audiovisivo, al sociale e alla legalità”.

 

Si parte il 4 aprile con il fumettista sperimentale francese Marc-Antoine Mathieu, che presenta i due libri ‘Deep mè e ‘Deep it’, un dittico fra thriller psicologico, riflessioni filosofiche e paradossi grafici. Il giorno dopo sarà la volta di ‘Topolino 75’, che celebra l’anniversario del passaggio al formato tabloid del celebre periodico. Il 24 aprile va in scena Dario Sansone, che trasforma la sua musica in immagini antropomorfe, ritratti, maschere e silhouette. “Avremo una serie di eventi che iniziano ad aprile per concludersi a metà giugno – spiega la coordinatrice di Comic(On)Off, Erika Torlo – Aspettiamo tanti appassionati e curiosi, napoletani e turisti, anche perchè tutti gli eventi sono a ingresso gratuito e per informarsi sui vari appuntamenti basterà seguire i nostri canali social”.

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO