lunedì, Luglio 15, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Israele teme un attacco dell’Iran e rafforza la difesa aerea

AGI – Dopo le minacce arrivate dall’Iran dopo l’uccisione a Damasco di due alti comandanti della Forza alQuds delle Guardie rivoluzionarie iraniane, Hassan Mahdavi, il portavoce dell’Idf, l’esercito israeliano, ha annunciato che “è stato deciso di rinforzare e reclutare riservisti per il sistema di difesa aerea”. Lo riporta il quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth.  Oggi Israele inizierà anche ad alterare deliberatamente i servizi Gps in tutto il Paese per prevenire possibili attacchi con missili o con droni.

 

“Oggi il sistema di sicurezza ha iniziato ad attivare il disturbo del Gps in tutto il Paese, compreso il centro, come parte dei preparativi per la vendetta iraniana e il lancio di missili da crociera, droni e missili guidati verso Israele”, ha riferito l’emittente pubblica israeliana Kan. Per questo gli utenti dell’applicazione di localizzazione Waze, prodotta in Israele, vedranno le interferenze e saranno riconosciuti in ogni momento come se si trovassero a Beirut, in Libano. L’esercito ha inoltre sospeso tutti i congedi a casa per le truppe da combattimento.

 

La Guida suprema dell’Iran, l’ayatollah Ali Khamenei, ha detto che Israele sarà “schiaffeggiato” in risposta all’attacco al consolato iraniano a Damasco, in cui sono rimasti uccisi sette uomini dei Pasdaran, due dei quali generali. “La sconfitta del regime sionista a Gaza continuerà e questo regime sarà vicino al declino e alla dissoluzione”, ha detto Khamenei in un discorso a Teheran. “Gesti disperati come quello che hanno commesso in Siria non li salveranno dalla sconfitta. Naturalmente, anche loro saranno schiaffeggiati per quell’azione”. Khamenei ha avvertito Israele che si pentirà. “Con l’aiuto di Dio, faremo in modo che i sionisti si pentano del loro crimine di aggressione contro il consolato iraniano a Damasco”, ha detto Khamenei in un post mattutino su X in ebraico.

 ​ Read More 

​ 

VIRGO FUND

PRIMO PIANO