mercoledì, Aprile 24, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Maltempo, -20° in alto Adige, neve in Basilicata

AGI – Da Bolzano all’Appenino Lucano, l’Italia sferzata dal maltempo con temperature rigide, la neve che ha fato la sua comparsa anche a quote basse e molte scuole chiuse per i disagi del gelo. In Alto Adige la colonnina di mercurio nei centri abitati di Sesto Pusteria e Monguelfo questa mattina fa segnare -21 gradi. Molto freddo anche a Brunico, la città più importante della Val Pusteria, dove si registrano -18 gradi e a San Giacomo di Vizze con -20.

Tutte le stazioni di rilevamento della temperatura dislocate sul territorio altoatesino fanno segnare valori preceduti da segno negativo. Merano è la località più ‘calda’ con -0.6. A Bolzano, -3 gradi, a Bressanone, -8, a Vipiteno si sfiorano i -15. A Molini di Tures si registrano -19 gradi, ad Anterselva dove è corso la Coppa del mondo di biathlon, -15. Dati analoghi anche oltre i 3.000 metri: nella notte il record di freddo ai 3.399 metri dell’anticima di Cima Libera con -24 gradi.

Scuole chiuse nel Potentino

Da qualche ora nevica in Basilicata, anche se al momento non sono state segnalate particolari criticità. A seguito dell’allerta meteo della Protezione civile, il sindaco di Potenza, Mario Guarente, ha disposto la chiusura delle scuole per la giornata odierna, mentre sono aperti gli asili nido e le sedi dell’Università. Scuole chiuse oggi anche in un’altra trentina di Comuni lucani. Per alcuni treni regionali, tra Basilicata e Campania, Trenitalia ha disposto “variazioni, cancellazioni, limitazioni di percorso e corse con bus”. Traffico regolare sulle principali strade della regione.

 

In Campania neve a bassa quota

Nevicate, pioggia e vento in diverse aree della Campania, interessata fino alle 22 di oggi da un’allerta meteo per temporali, neve a quote collinari, venti forti e mare agitato. Intorno alle 7 di questa mattina, l’Osservatorio meteorologico di Montevergine informava che sui crinali del Partenio, in Irpinia, era in corso da qualche ora una bufera di neve. Tetti appena imbiancati anche ad Avellino e in altri centri irpini.

Nevicate anche nel Vallo di Diano, nel Salernitano: a Caggiano, oggi, scuole chiuse, come disposto ieri da un’ordinanza sindacale. Precipitazioni piovose e vento nella valle dell’Irno. A Tramonti, a causa del vento forte il cimitero comunale resta chiuso per la giornata di oggi. A Sapri, nel golfo di Policastro, violente precipitazioni piovose hanno comportato l’esondazione dei canali a tempo su via Kennedy. Il sindaco ha disposto, tra le altre cose, la chiusura delle scuole dalle 11 e il divieto di sosta nelle aree interessate da allagamenti A Napoli, fino al termine dell’avviso di allerta meteo, chiusi i parchi e i cimiteri cittadini.

VIRGO FUND

PRIMO PIANO