venerdì, Maggio 24, 2024
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

SPAGNA: DIMISSIONI A CATENA NELLA NAZIONALE FEMMINILE PER IL BACIO RUBATO DI RUBIALES ALLA HERMOSO

si dimettono tutti tranne l’allenatore Vilda dopo il bacio rubato alla giocatrice Jenni Hermoso da parte del presidente della federazione Luis Rubiales

Un terremoto sta scuotendo i vertici della Federcalcio spagnola: Undicimembri dello staff della Nazionale femminile hanno rassegnato le dimissioni dopo il bacio rubato alla giocatrice Jenni Hermoso da parte del presidente della federazione Luis Rubiales. “Atteggiamento inaccettabile” lo dehanno definito i dimissionari.

L’unico che non si è dimesso è l’allenatore Jorge Vilda. Solo un giorno prima, Rubiales aveva offerto a Vilda il prolungamento del suo contratto per altri 4 anni. Lo stesso tecnico è apparentemente coinvolto in uno scandalo simile: è stato diffuso un video che mostra come, durante il campionato mondiale di calcio, abbia palpeggiato (accidentalmente?) un seno della sua assistente.

La FIFA sospende Rubiales
Nel frattempo, La FIFA ha sospeso Rubiales da tutte le attività legate al calcio per 90 giorni. Victor Francos, Segretario di Stato spagnolo per lo Sport, ha commentato positivamente la presa di posizione dei vertici calcistici mondiali: “Rispettiamo totalmente la decisione della Fifa. Rafforza la posizione del nostro governo riguardo al percorso avviato in questo caso”.

Madrid appoggia dunque la misura adottata dalla FIFA, ma sottolinea che la rimozione definitiva di Rubiales è possibile solo attraverso un verdetto legale. Le 23 campionesse del mondo hanno minacciato di entrare in sciopero e di non rispondere alle convocazioni della Nazionale spagnola finché Rubiales non sarà destituito.

VIRGO FUND

PRIMO PIANO